Storia della Germania

La storia della Germania, intesa come stato nazionale, inizia nel 1871. Nei secoli precedenti, la Germania era intesa come una vasta regione geografica-culturale, costituita da molti territori separati e indipendenti, con ognuno la sua storia.

In origine la Germania è abitata da popolazioni indoeuropee che dopo il crollo dell’Impero Romano vengono uniti dai Franchi nel Sacro Romano Impero di Carlo Magno. Con la sua scomparsa l’impero si divide e si forma il Sacro Romano Impero della Nazione Tedesca. Nel XIII secolo gli Asburgo di Vienna controllano l’intera regione, che però è frantumata in una serie di piccoli stati autonomi. La famiglia degli Asburgo mantiene il potere fino al 1806, quando Napoleone obbliga l’ultimo imperatore tedesco ad abdicare. Il vero stato nazionale della Germania sorge nel 1871 ed è uno fra i più giovani d’Europa.

Intanto, nella seconda metà del XVIII secolo, la Prussia si forma sulle rovine dell’impero germanico e resiste contro la Francia rivoluzionaria guidata da Napoleone. Con il Congresso di Vienna del 1815 e le conquiste del cancelleriere Bismarck, la Prussia conquista gran parte della Germania.

L’inizio del XX secolo non è dei migliori per la Prussia. Il nuovo imperatore Gulglielmo II, sostiene l’impero austro-ungarico e nel 1914 è compromessa nella prima guerra mondiale. La durissima sconfitta sancita dal trattato di Versailles, i gravi disordini civili, la difficile situazione economica del paese e l’effimera democrazia della Repubblica di Weimar, segnano l’ascesa del nazismo e l’avvento della seconda guerra mondiale. La sconfitta tedesca vede la divisione del paese tra Alleati occidentali e l’Unione Sovietica e l’inizio della Guerra Fredda.

Dal 1949 fino al 1990 la Germania è divisa in due stati: la Repubblica Democratica Tedesca, con Bonn capitale, e la Repubblica Federale di Germania, con Berlino capitale ma divisa anch’essa in due. È nel 1961, con la costruzione del muro, che la Guerra Fredda raggiunge il culmine della tensione. L’inizio di una terza guerra mondiale è scongiurato: negli anni successivi la Germania Ovest diviene uno degli stati più ricchi al mondo mentre la Germania dell’Est rimane legata all’economia sovietica. Nel 1989 il crollo del muro di Berlino segna la fine della Guerra Fredda e l’attesa riunificazione della Germania.

Condividi Storia della Germania su
Se desiderate visitare il nord della Germania, potete noleggiare un'auto ...
Rathausmarkt Nella piazza del Municipio, un imponente edificio neorinascimentale ...
In Aereo Numerose compagnie effettuano voli tra le città italiane e della ...